Infarto fatale durante il riposo pomeridiano, muore poliziotto di 51 anni

Mirco Taffarello, 51 anni, assistente capo della Questura di Venezia, lavorava alla sala operativa della questura veneziana di Santa Chiara. Grande cordoglio tra i colleghi

BREDA. E' stato colpito e ucciso da un malore, quasi certamente un infarto, mentre si trovava a letto, dove si era steso per il riposo pomeridiano. A trovarlo senza vita la moglie, al rientro a casa. Lutto per la polizia di Venezia. E' mancato sabato scorso Mirco Taffarello, 51 anni, residente a Breda di Piave, assistente capo che lavorava alla sala operativa della questura veneziana di Santa Chiara. La moglie di Taffarello, trovando il marito esanime, ha subito lanciato l'allarme al Suem118 ma i medici non hanno potuto far altro che constatare la morte del poliziotto, molto conosciuto a Venezia perchè espertissimo operatore della centrale operativa, soprattutto nella gestione dei servizi di ordine pubblico. Il 51enne aveva da poco frequentato il corso a Spoleto per diventare vice-sovrintendente e a breve sarebbe arrivata l'attesa e meritata promozione. Taffarello lascia la moglie e un figlio. I funerali si svolgeranno a Breda di Piave nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento