Carnevale a Treviso, cambia il tragitto della sfilata: quest'anno niente Piazza dei Signori

La parata dei carri allegorici di martedì 13 febbraio terminerà in Piazza della Vittoria. Saluta poi l'organizzazione il maestro Balliana, sostituito da Carnevali di Marca

TREVISO Il Carnevale a Treviso cambia 'pelle'. Come difatti riporta "il Gazzettino", da quest'anno l'organizzazione dei carri allegorici vede l'addio del maestro Balliana che verrà sostituito dall'associazione Carnevali di Marca che ormai da diversi anni gestisce con successo le colorate parate in tutto il trevigiano.

Il motivo però di questo cambio non è tanto artistico, quanto piuttosto dettato dalla sicurezza. Da mesi ormai infatti, dopo la Circolare Minniti, i Comuni devono attuare rigidissime regole sulla sicurezza negli eventi e solo un'ampia organizzazione può garantire un risultato soddisfacente. Saranno quindi 90 le persone addette alla sicurezza lungo il percorso, una ogni trenta metri, mentre un'altra trentina seguirà il corteo via radio. Il tutto senza contare l'apporto fondamentale della Protezione Civile di tutta la Marca. Ulteriore novità riguarda poi il percorso: addio infatti all'arrivo in Piazza dei Signori, quest'anno sostituita da Piazza della Vittoria proprio per questioni di sicurezza. Martedì 13 Febbraio si partirà quindi da Piazzale Burchiellati per poi attraversare Viale D'Alviano, Porta Santi Quaranta, Borgo Cavour, Duomo, Viale Battisti e infine proprio Piazza della Vittoria.

26167085_172347183368323_1598528645599958216_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento