Stop alle abitazioni tradizionali, a Treviso arriva la casa di paglia

E' l'idea di un imprenditore veneziano, che costruirà la prima struttura di legno e fieno a Cornuda. Base isolante e resistente agli eventi sismici

Non è uno scherzo, a Cornuda sarà costruita la prima casa di paglia della Marca.

Secondo alcuni imprenditori edili, questa potrebbe essere la vera innovazione del mercato. L’idea è venuta a Stefano Soldati, a capo dell’azienda agricola La Boa di Pramaggiore, in provincia di Venezia. Dopo una serie di promozioni e pubblicità, l’impresa è riuscita a chiudere il primo affare: costruirà una casa di Paglia a Cornuda.

Per quanto riguarda la struttura, in primo luogo la base sarà in legno, rivestita da balle di fieno.

La casa di paglia, anche se non sembra, è molto resistente alle intemperie e soprattutto agli eventi sismici grazie alla sua flessibilità.

Non solo, questo tipo di struttura non conosce l’umidità semplicemente perché è traspirante. La paglia è un ottimo isolante e non rischia di di prendere fuoco facilmente, perché è compatta e contiene pochissimo ossigeno.

Per pubblicizzare il nuovo mercato della case di paglia, ci sarà addirittura un corso specializzato dal 12 al 14 luglio a Cornuda, in via Piave, dove sarà costruita l’abitazione.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento