Stop alle abitazioni tradizionali, a Treviso arriva la casa di paglia

E' l'idea di un imprenditore veneziano, che costruirà la prima struttura di legno e fieno a Cornuda. Base isolante e resistente agli eventi sismici

Non è uno scherzo, a Cornuda sarà costruita la prima casa di paglia della Marca.

Secondo alcuni imprenditori edili, questa potrebbe essere la vera innovazione del mercato. L’idea è venuta a Stefano Soldati, a capo dell’azienda agricola La Boa di Pramaggiore, in provincia di Venezia. Dopo una serie di promozioni e pubblicità, l’impresa è riuscita a chiudere il primo affare: costruirà una casa di Paglia a Cornuda.

Per quanto riguarda la struttura, in primo luogo la base sarà in legno, rivestita da balle di fieno.

La casa di paglia, anche se non sembra, è molto resistente alle intemperie e soprattutto agli eventi sismici grazie alla sua flessibilità.

Non solo, questo tipo di struttura non conosce l’umidità semplicemente perché è traspirante. La paglia è un ottimo isolante e non rischia di di prendere fuoco facilmente, perché è compatta e contiene pochissimo ossigeno.

Per pubblicizzare il nuovo mercato della case di paglia, ci sarà addirittura un corso specializzato dal 12 al 14 luglio a Cornuda, in via Piave, dove sarà costruita l’abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento