Travolta e uccisa da un'auto, fissati i funerali della piccola Gloria

La Procura ha dato il nullaosta per le esequie e ha incaricato l'ingegnere Enrico Bellomo che dovrà effettuare una perizia sulla dinamica dell’incidente. Non sarà necessario effettuare l'autopsia

La piccola Gloria Simionato

Si svolgeranno venerdì' alle 15 nella chiesa di arcipretale di Casale i funerali di Gloria Simionato, la 14enne morta sabato a causa dei numerosi traumi subiti nel terribile incidente di cui è rimasta vittima nel pomeriggio di martedì scorso. Il sostituto procuratore Massimo Zampicinini, che oggi, lunedì, ha dato il nullaosta per le esequie e ha effettuato il conferimento dell'incarico all'ingegnere padovano Enrico Bellomo che dovrà effettuare una perizia sulla dinamica dell’incidente, ha deciso che non sarà necessario effettuare l'autopsia. «La causa della morte -ha spiegato la Procura- sono chiaramente le lesioni politruamatiche riportate dalla ragazza». L'investitrice, inizialmente indagata per lesioni stradale colpose, ora deve rispondere del più grave reato di omicidio stradale.

Il calcio Casale ha voluto ricordarla listando a lutto il proprio sito internet. Il presidente della Cooperativa di Conscio Marcello Criveller, con una breve nota, ha dichiarato che "la clientela, i dipendenti, i Soci e gli amministratori si stringono attorno ai familiari, agli amici, alla parrocchia, ai protagonisti del Grest e si uniscono nel dolore e nella preghiera. Con un sincero grazie per lo straordinario esempio dato con la donazione degli organi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento