Casier, nuovo servizio di mobilità e prenotazione degli esami per le categorie deboli

Martedì alle 18 nella sala consiliare del Comune l'amministrazione comunale e l'azienda Ulss 2 Marca Trevigiana illustreranno alla cittadinanza il nuovo progetto

Il sindaco Miriam Giuriati

CASIER Domani pomeriggio alle 18.00 nella sala consiliare del Comune di Casier (Piazza Pio X - Dosson) l'amministrazione comunale e l'azienda Ulss 2 Marca Trevigiana illustreranno alla cittadinanza il nuovo progetto "Servizio di mobilità e prenotazione esami del sangue per categorie deboli", destinato agli anziani, alle donne in gravidanza, ai disabili e ai soggetti affetti da patologie invalidanti. All'incontro interverranno per il Comune di Casier il sindaco Miriam Giuriati, l'assessore ai Servizi Sociali Luca Sartorato, la responsabile del settore Servizi alla Persona Cinzia Gellini, mentre per l'Ulss 2 saranno presenti il direttore generale Francesco Benazzi, il direttore dei Servizi Sociali Pier Paolo Faronato e il direttore del Distretto Sociosanitario Sud Francesco Rocco.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Gli spaccano dei bicchieri all'altezza della gola, in due arrestati per tentato omicidio

    • Cronaca

      Rubano le offerte per il canile: scoperti, malmenano una 31enne

    • Cronaca

      Mihail resta in carcere e va in isolamento, domani l'autopsia

    • Cronaca

      Aggredito dalla colf-amante, costretto a chiamare la polizia

    I più letti della settimana

    • Uccide l'ex fidanzata incinta sfondandole il cranio: 19enne in cella

    • Dramma del male di vivere, 25enne si toglie la vita

    • "Non posso abortire, è troppo tardi": Irina uccisa senza pietà dall'ex fidanzato

    • Gita notturna in pedalò sul lago di Revine, 18enne muore annegato

    • Doppio tamponamento in autostrada A4 tra Latisana e Portogruaro

    • Morto in un fossato, l'autopsia: decesso per insufficienza respiratoria

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento