Rissa tra profughi alla "Serena": accoltellato un migrante

L'episodio è avvenuto poco dopo le 12 all'interno della caserma di Dosson. Il ferito, soccorso dal Suem 118, è stato subito trasportato al pronto soccorso del Ca' Foncello. A colpirlo un altro ospite che è stato arrestato dalla polizia

CASIER Poco dopo le 12 di oggi, i poliziotti delle volanti sono intervenuti presso l’ex caserma Serena per la segnalazione di una lite, sfociata in un accoltellamento, tra due ospiti della struttura. Giunti sul posto, gli agenti hanno identificato e tratto in arresto l’aggressore, un senegalese, trentacinquenne.

La vittima, un nigeriano venticinquenne è stato ferito con una forbice all’altezza del torace. Da accertamenti effettuati, i poliziotti hanno appurato che la lite è avvenuta per motivi di droga. Infatti, il personale del Centro di accoglienza, ha consegnato agli agenti tre sacchetti contenenti complessivamente 840 gr. di marijuana rinvenuta sul posto.

Il ferito è stato subito accompagnato al pronto soccorso del Ca' Foncello, dove è attualmente ricoverato in prognosi riservata (non in pericolo di vita) per pneumotorace sinistro, e denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti mentre l’aggressore, come già riferito, è stato arrestato per lesioni aggravate. Ora si trova in carcere a Santa Bona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento