Rolex, whiskey e vini pregiati acquistati con assegni falsi, tre denunciati

Denunciati per truffa e ricettazione dai carabinieri di Castelfranco tre uomini originari di Napoli di 30, 27 e 35 anni. Raggirati un giovane di Asolo, una 52enne di Castelfranco ed un 50enne di Zevio (Verona)

Rispondevano ad inserzioni pubblicate sul web (su siti di compravendita come Subito.it o altri) in cui venivano venduti oggetti di pregio come orologi, vini o whiskey e andavano poi a ritirare la merce, utilizzando un'auto noleggiata e consegnando assegni completamente falsi ai venditori. Questa la particolare tecnica utilizzata da una banda di truffatori-trasfertisti, tutti originari del napoletano, che sono stati denunciati dai carabinieri del nucleo radiomobile di Castelfranco Veneto per trufffa in concorso. Si tratta di tre uomini di 30, 27 e 35 anni, tutti pregiudicati per reati simili. I militari, in servizio in borghese, hanno fermato la banda a bordo di una Fiat 500 L: a bordo del veicolo è stato trovato materiale per un valore di circa 40mila euro che risultava frutto di altrettante truffe. Gli investigatori sono riusciti velocemente a ricostruire la provenienza degli oggetti: si tratta di un Rolex, del valore di 6500 euro, venduto da un 22enne di Asolo, varie bottiglie di vino di whiskey e bottiglie di vino di pregio, per un valore di 14mila euro, e infine un altro Rolex (del valore sempre di 6.500 euro) che era stato ottenuto da un 51enne di Zevio (Verona).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento