Ubriaco causa incidente, fermato pochi giorni dopo: di nuovo alticcio

L'episodio è avvenuto a fine marzo a Castelfranco Veneto. Ad incastare l'automobilista sono stati gli esami del sangue svolti presso il pronto soccorso, dopo lo scontro che coinvolse altre due persone, a loro volte con alcolemia fuori norma

CASTELFRANCO VENETO A fine marzo fu coinvolto in un incidente stradale, avvenuto a Castelfranco lungo la Castellana e che vide come protagonisti altri due automobilisti. Tutti e tre, soccorsi dalle ambulanze del Suem 118 e trasportato in ospedale a Castelfranco, guidavano con alcolemie fuori norma: la polizia stradale lo ha scoperto, alcuni giorni dopo, attraverso le analisi del sangue. Nel frattempo però, prima del responso dei test riguardante questo incidente, il protagonista di questa vicenda, B.A., è incappato in un controllo stradale della polstrada a Castelfranco, in via Staizza. L'automobilista, sottoposto all'alcooltest, è risultato avere un'alcolemia di 1.51 e 1.56 g/l. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per guida in stato di ebrezza, la sospensione della patente da uno a due anni e la decurtazione di 10 punti della patente. Ad aggravare la posizione dell'automobilista sono arrivati i risultati degli esami effettuati dopo l'incidente (con sanzioni ulteriori nei suoi confronti visto che il tasso alcoolemico fu di 0,76 g/l) che hanno inchiodato anche gli altri due feriti in quel frangente (i loro tassi alcolemici furono di 0.73 g/l e  0.62 g/l). Ma i guai non sono finiti per chi risulterà essere il responsabile dell'incidente: per lo sfortunato le sanzioni saranno infatti raddoppiate.

In tema di alterazioni alla guida il lavoro della Stradale di Treviso continua senza soste e, anche lo scorso fine settimana nei consueti controlli congiunti con l’Ufficio sanitario della Questura di Treviso, equipaggi Della Sezione di Treviso e dei Distaccamenti di Castelfranco Veneto e di Vittorio Veneto, nella notte di sabato hanno controllato quasi 100 persone e oltre 70 veicoli. Due i conducenti risultati positivi ai test alcolemici e per i quali è scattata la sospensione della patente. Inoltre, una ragazza risultata positiva all’alcol test con valore inferiore a 0,5 g/l e sanzionata per questo in quanto neopatentata (senza sospensione della patente), che guidava per non far guidare il compagno che aveva bevuto troppo, sottoposta precursore sulle sostanze stupefacenti, è risultata anche positiva alla cocaina. Non essendo tuttavia risultata positiva anche alla visita medica non subirà conseguenze fino alla conferma del precursore con i consueti test di laboratorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Pullman per la gita scolastica non a norma: sequestrati dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento