Truffa del resto, farmacista reagisce e mette in fuga due nomadi

L'episodio è avvenuto il 28 dicembre scorso a Castelfranco Veneto in via San Daniele. Identificate e denunciate le due autrici del raggiro, entrambe originarie di Udine

L'insegna di una farmacia

Due nomadi originarie di Udine, una 35enne e una 25enne, sono state denunciate dai carabinieri di Castelfranco per tentata truffa. Le donne, lo scorso 28 dicembre, si erano rese protagoniste del classico raggiro del "resto" presso la farmacia "Ai due angeli" di Castelfranco, in via San Daniele. Il blitz delle nomadi venne interamente immortalato dalle telecamere di videosorveglianza interne alla farmacia. Una delle donne entro nel negozio e chiese alla farmacista di poter acquistare una siringa, dal costo di pochi centesimi, porgendo una banconota da 50 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi, distraendola con una serie di domande, la nomade ha consegnato alcuni centesimi e si è ripresa, senza farsi vedere, la banconota. La malvivente ha poi richiesto alla farmacista che le fosse resa la banconota da 50 euro, mostrando il portafogli vuoto. La farmacista fortunatamente non cadde nel tranello: disse che avrebbe controllato visionando le telecamere quanto avvenuto nella farmacia. La nomade, a quel punto, decise di scappare all'esterno e si dileguò a bordo dell'auto guidata da una complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Trovato morto in strada: il sorriso di Alessandro si spegne a 32 anni

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento