Si rende irreperibile dopo la condanna, 35enne catturato a Castelfranco

L'uomo aveva messo a segno furti nel 2015 e nel frattempo la condanna è diventata definitiva

CASTELFRANCO VENETO Aveva messo a segno un furto nel dicembre del 2015 e, per sfuggire alle maglie della giustizia, si era reso irreperibile, trasferendosi all'estero. Nel frattempo l'iter giudiziario ha fatto il suo corso ed è scattata una condanna, diventata definitiva, ad un anno e sei mesi di carcere. Protagonista di questa vicenda un 35enne di Castelfranco che è stato, dopo un anno e mezzo di latitanza (la condanna era diventata definitiva nel febbraio del 2017), catturato dai carabinieri del nucleo operativo. I militari da tempo lo stavano cercando: martedì il 35enne è stato fermato a Castelfranco e dichiarato in arresto.

I carabinieri di Asolo, nei giorni scorsi, hanno arrestato un rumeno di 42 anni, autotrasportatore. Lo straniero aveva messo a segno alcuni furti in Romania e per questo motivo, a suo carico, era stato emesso un mandato di arresto europeo per scontare una pena di un anno e sei mesi di carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento