Castelfranco Veneto: primari e sindaco dicono “sì” alla donazione di organi

Firmata la dichiarazione di volontà per promuovere la donazione di organi. Domenica 27 maggio la Giornata nazionale per la donazione degli organi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

A pochi giorni dalla “Giornata nazionale per la donazione degli organi” che si terrà domenica 27 maggio, anche i primari del San Giacomo di Castelfranco Veneto, assieme al sindaco di Castelfranco Veneto, Luciano Dussin, “dicono sì alla donazione”.

La dichiarazione di volontà è stata firmata in questi giorni da dieci primari dell’ospedale e dal sindaco e sarà registrata presso il Ministero della salute.

Esprimere la propria dichiarazione di volontà rispetto alla donazione di organi è un gesto di responsabilità ed auto-consapevolezza che può sollevare i familiari qualora si pongano necessarie scelte importanti in momenti tragici e di profonda insicurezza.

Per promuovere la donazione nei due ospedali dell’Ulss 8, assieme ai volontari dell’Aido,  sono stati allestiti dei banchetti informativi presso i due Centri Prenotazione e dei video informativi possono essere seguiti dai monitor dei front end.

La dichiarazione di volontà può essere compilata o modificata dal cittadino in qualsiasi momento e consegnata presso l’Ufficio relazioni con il pubblico per la registrazione.

Nell’Ulss 8, inoltre, prossimamente partirà un progetto-piolta per cui le dichiarazioni di volontà potranno essere consegnate anche presso gli sportelli degli Uffici anagrafi dei Comuni.

“Il trapianto è ad oggi l'unica terapia salvavita per molte patologie – spiega il dottor Andrea Bianchin, coordinatore dei trapianti nell’Ulss 8 - e ancora oggi molti malati muoiono nell'attesa di un organo che non arriverà mai. Fondamentale, quindi, è non stancarsi mai di promuovere la conoscenza ed un maggiore senso di coscienza attorno al tema del donare”.

Nel 2011 sono stati 4 i donatori di organi, tutti presso la Rianimazione di Montebelluna; quest'anno Nei primi cinque mesi del 2012 è già stato raggiungo (3 a Montebelluna, 1 a Castelfranco).  

Nel 2011 ci sono stati 180 donatori di cornee (90 a Castelfranco e 90 a Montebelluna), e 14 donatori multitessuto (2 a Castelfranco e 12 a Montebelluna).

Torna su
TrevisoToday è in caricamento