Folle gara in auto, l'amico 24enne muore: viene condannato a 2 anni

Daniel Mihali doveva rispondere di omicidio colposo per la tragica fine di Mircea Timis, avvenuta a Castello di Godego nell'agosto 2015. Ieri il processo con il rito abbreviato

CASTELLO DI GODEGO Nell'agosto del 2015 fu protagonista, a Castello di Godego, di una folle sfida in auto con un amico, il 24enne romeno Mircea Timis che perse la vita schiantandosi con la sua auto contro un platano. A meno di due anni da quella tragedia il superstite della "gara", Daniel Mihali, anche lui romeno di 27 anni, residente a Fonte, è stato condannato martedì ad una pena di due mesi per omicidio colposo, omissione di soccorso, morte come conseguenza di altro reato. Il processo si è svolto con il rito abbreviato e sospensione della pena. La sentenza a carico del 27enne prevede anche la revoca della patente di guida e una provvisionale di 23mila euro, più le spese legali, a beneficio del fratello della vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento