Folle gara in auto, l'amico 24enne muore: viene condannato a 2 anni

Daniel Mihali doveva rispondere di omicidio colposo per la tragica fine di Mircea Timis, avvenuta a Castello di Godego nell'agosto 2015. Ieri il processo con il rito abbreviato

CASTELLO DI GODEGO Nell'agosto del 2015 fu protagonista, a Castello di Godego, di una folle sfida in auto con un amico, il 24enne romeno Mircea Timis che perse la vita schiantandosi con la sua auto contro un platano. A meno di due anni da quella tragedia il superstite della "gara", Daniel Mihali, anche lui romeno di 27 anni, residente a Fonte, è stato condannato martedì ad una pena di due mesi per omicidio colposo, omissione di soccorso, morte come conseguenza di altro reato. Il processo si è svolto con il rito abbreviato e sospensione della pena. La sentenza a carico del 27enne prevede anche la revoca della patente di guida e una provvisionale di 23mila euro, più le spese legali, a beneficio del fratello della vittima.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento