Boa di quasi due metri scappa a Castello di Godego: trovato

Il rettile è sparito nella zona degli impianti sportivi, dalla teca in cui viveva, all'interno di un'abitazione della zona. Alle 20.30 circa il cessato allarme: era sotto un mucchio di foglie

Il boa scappato

L'improvvisa scomparsa di un boa della lunghezza di 1,70 metri ha tenuto con il fiato sospeso zona di Castello di Godego. Il rettile era sparito nella zona degli impianti sportivi, fuggito dalla teca in cui il proprietario lo aveva sistemato, all'interno di un'abitazione di via Masaccio. Sono stati allertati, già dalle ore 13 di oggi, giovedì, i carabinieri di Castelfranco Veneto, i vigili del fuoco, la guardia forestale, la protezione civile, i veterinari e i residenti della zona. «L'animale -ha spiegato il sindaco Diego Parisotto- e non è velenoso e potrebbe mordere solo se dovesse venire attaccato». Il proprietario, residente a Poggiana di Riese Pio X, si è trasferito da qualche tempo a Castello di Godego per poter svolgere dei lavori di ristrutturazione presso la sua abitazione. Fatale sarebbe stata una distrazione di pochissimi istanti. Alle 20.30 circa il serpente è stato trovato dal suo proprietario: era nascosto sotto un mucchio di foglie, in giardino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento