Stroncato da un infarto nella notte, muore insegnante di 54 anni

Salvatore Sallemi era insegnante di sostegno alle scuole medie Giorgione a Castello di Godego ed in quelle di Treville. Lascia la moglie ed un figlio. I funerali saranno celebrati in Sicilia

Salvatore Sallemi

E' stato stroncato da un infarto, fatale, da cui è stato colto mentre stava dormendo, nel cuore della notte tra domenica e lunedì. Tragedia a Castello di Godego per l'improvvisa scomparsa di Salvatore Sallemi, 54 anni, insegnante di sostegno alle scuole medie Giorgione di Castelfranco ed in quelle di Treville. Sallemi, originario di Sommatino (Caltanissetta), viveva da anni nella Marca, a Castello di Godego insieme alla moglie Rosy, anche lei docente, ed al figlio Emanuele, giovane promessa della Godigese. La notizia della sua morte si è propagata rapidamente a Castello di Godego, ma anche a Castelfranco, dov’era molto conosciuto per il suo lavoro a scuola nell'istituto comprensivo 1 di Castelfranco. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni in Sicilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Travolto e ucciso da un treno, la morte di Marco Cestaro fu un suicidio

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento