Il centro di Treviso pedonale per un mese: dall'8 dicembre al 6 gennaio

Lo annuncia l'amministrazione comunale: "Per il periodo natalizio ci sarà un percorso pedonale dedicato ai prodotti di agricoltori e artigiani

Un altro passo in avanti verso il rilancio delle attività del centro storico. Lo annuncia l’assessore alle attività produttive Paolo Camolei che martedì pomeriggio, insieme al vicesindaco Roberto Grigoletto e all’assessore alle politiche culturali Luciano Franchin ha incontrato i rappresentanti di tutte le attività commerciali e produttive di Treviso: Cciaa, Ascom, Confesercenti, Confartigianato, Cna, Casa artigianato trevigiano, Coldiretti, Confagricoltura, Cia, Unindustria.

Tema dell’incontro la proposta dell’amministrazione comunale di creare, per il periodo natalizio che va dall'8 dicembre al 6 gennaio, un percorso pedonale lungo tutto il centro storico dove i protagonisti saranno i prodotti di agricoltori, artigiani e commercianti in genere. Un lavoro di squadra che vede il coinvolgimento di tre assessorati, uniti da uno stresso obiettivo: rivitalizzare il centro cittadino. Mentre si discute il luogo d'arrivo del percorso, è invece quasi del tutto certo che si partirà da Piazza Rinaldi:  “Stiamo ancora valutando quale sia il percorso più adatto per la città – sottolinea Camolei – con ogni probabilità però si partirà da Piazza Rinaldi, dove potremo sperimentare per un intero mese la pedonalizzazione”.

PEDONALIZZAZIONE: LE CHIUSURE DEL WEEKEND

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un test che piace anche al vicesindaco e assessore alla mobilità Roberto Grigoletto presente anch’egli al tavolo: “Questo progetto per il Natale trevigiano ci pone nelle condizioni di poter sperimentare anche la pedonalizzazione di una piazza troppo a lungo sacrificata. Potremmo così farci un’idea tutti, dagli amministratori fino ai cittadini, di quali possano essere le potenzialità e anche eventuali disagi nel processo di progressiva limitazione al traffico”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Scivola e batte la testa dopo un volo di 13 metri: muore a 21 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento