Resana, al cinema in scena le famiglie "fuori dal comune"

"Cinema per tutta la famiglia", proiezioni da domenica 18 febbraio a Resana

Jasmine Trinca nel film di Sergio Castellitto "Fortunata"

RESANA Domenica 18 febbraio l'Assessorato alla cultura del Comune di Resana, in collaborazione con il Circolo Parrocchiale Noi, propone "Cinema per tutta la famiglia". Sono previste più attività in contemporanea, in location diverse. Alle 15.30, presso il Centro Culturale di Resana, ci sarà la proiezione del film "Famiglia all'improvviso", la cui visione vuole essere agevolata anche per i genitori con figli che, per motivi organizzativi e problemi di gestione dei figli, spesso non riescono a partecipare a tali iniziative. Alle 15.00 presso il centro parrocchiale di Resana ci sarà la proiezione di un film di animazione (organizzato dal Circolo parrocchiale NOI) che potrà intrattenere i ragazzi più grandi.

In biblioteca, in contemporanea alla proiezione dei film, ci saranno attività di baby-sitting con letture animate a cura del personale della biblioteca comunale, per intrattenere i bambini più piccoli in una sala adiacente a quella in cui i genitori assistono al film. L'iniziativa ha molteplici finalità, culturali e sociali. Innanzitutto mira a promuovere la frequentazione del centro culturale da parte degli adulti, come anche dei bambini (per cui peraltro ogni sabato mattina in biblioteca è in corso un ciclo di letture animate).

Altro importante obiettivo è quello di promuovere la socialità e occasioni di incontro per la popolazione, prevedendo al contempo iniziative mirate ai diversi "target" di popolazione. La proiezione del film "Famiglia all'improvviso", peraltro, sarà il primo appuntamento e l'occasione per presentare la rassegna cinematografica intitolata "Famiglie fuori dal Comune", che seguirà per i successivi cinque venerdì sera e che avrà come tema conduttore proprio le relazioni famigliari e le problematiche ad esse legate.

E' stata infatti programmata la proiezione dei seguenti film: 

- venerdì 23/02: "Tutto quello che vuoi" di Francesco Bruni, che tratta anche la tematica dell'Alzheimer, e alla cui proiezione sono stati invitati i responsabili del Centro Sollievo di Resana, per portare la loro testimonianza;

- venerdì 02/03: "Samba" di Olivier Nakache, che tratta anche la tematica dell'inserimento sociale delle persone che si trovano in un paese straniero senza stretti legami famigliari 

- venerdì 09/03: "Fai bei sogni" di Marco Bellocchio, sul tema di come si riflettono sugli adulti le problematiche relazionali tra genitori e figli

- venerdì 16/03: "Fortunata" di Sergio Castellitto, sul tema della gestione dei figli al tempo della crisi economica e dei rapporti conflittuali tra genitori separati

- venerdì 23/03: "Captain Fantastic" di Matt Ross, che affronta il tema dei metodi "anticonformisti" di educazione dei figli

Alla fine del ciclo di proiezioni, infine, è prevista per Martedì 27/03 una serata di approfondimento con il responsabile del Consultorio Famigliare di Castelfranco Veneto, Dott. Paolo Borsellino, in cui verranno trattate le dinamiche famigliari: sarà occasione di discussione, confronto e chiarimenti. L'obiettivo finale è quindi offrire una occasione di intrattenimento culturale e al contempo affrontare varie problematiche sociali con momenti di confronto e approfondimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento