Trauma alla caviglia a Cison, escursionista trevigiana ferita

Si trovava con altre persone e aveva raggiunto il Bivacco dei Lof, per proseguire fino a Cima Vallon Scuro ed arrivare a Forcella Foran dove, messo male un piede, si era procurata un sospetto trauma alla caviglia

Il soccorso alpino in azione

Attorno alle 13.30 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Belluno per una escursionista che si era fatta male nella zona di Forcella Foran, a Mel. La donna, E.S., 52 anni, trevigiana, che si trovava con altre persone, era partita da Cison di Valmarino, aveva raggiunto il Bivacco dei Lof, per proseguire fino a Cima Vallon Scuro ed arrivare a Forcella Foran dove, messo male un piede, si era procurata un sospetto trauma alla caviglia. Una squadra del Soccorso alpino di Belluno e Feltre è partita dal Bellunese e ha raggiunto la donna. Stabilizzata, l'escursionista è stata poi portata al fuoristrada e da lì al rendez vous con i soccorritori delle Prealpi Trevigiane, che la hanno trasportata a Cison alla propria auto, con cui si è allontanata autonomamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento