Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tragedia di Tovena, i filmati video smentiscono la testimone oculare

Il pm della Procura di Treviso, Daniela Brunetti, ha presentato richiesta di archiviazione nei confronti dei fratelli Alberto e Francesco Stella, difesi dall'avvocato Danilo Riponti

 

Nei filmati di videosorveglianza la verità sulla tragica fine di Alessandro Sartor, barista 45enne, morto a causa di un infarto nella notte tra il 30 ed il 31 maggio scorso mentre si trovava al lavoro al bar "Il Bakaro" di Tovena di Cison di Valmarino. Barista morto: 15 indagati per rissa, nessuna responsabilità per i fratelli Stella. Ben 15 le persone che dovranno rispondere del reato di rissa mentre per i fratelli Francesco e Alberto Stella, inizialmente accusati di omicidio, è stata avanzata dal pubblico ministero Daniela Brunetti richiesta di archiviazione. L'udienza si svolgerà nel 2021.

tovena-3

Oggi, giovedì 28 maggio, i fratelli Stella, assistiti dall'avvocato Danilo Riponti, hanno voluto incontrare i giornalisti presso la sede dell'azienda di famiglia, la "Stelbi" di Farra di Soligo. Presentata una perizia sui video registrati quella notte dalle telecamere di videosorveglianza. La perizia, curata dal criminologo Massimiliano Spataro, mostra come nel locale si sia accesa una lite tra il titolare del bar e un altro avventore prima dell'arrivo di Francesco Stella (sono l'1.01). Il proprietario del "Bakaro", nel marasma, raggiunge Stella e lo mette alla porta dopo una discussione sul costo di un cocktail (1.13). Francesco è immortalato con un bicchiere in mano, mentre si allontana da quattro persone che cercano di trattenerlo con la forza (1.14).

Nei video viene evidenziato come la testimone oculare, il cui racconto aveva portato all'arresto degli Stella, non assista in nessun modo al malore di Sartor, trovandosi ancora all'interno del locale. La stessa teste non può vedere vedere ne' gli attimi che precedono il malore del barista 45enne, ne' Francesco Stella che si allontana a bordo della sua Audi Q5 (1.22) prima che si consumi la tragedia. In uno dei filmati si nota chiaramente come Sartor cada completamente da solo (1.22) e che Alberto Stella sia uno dei primi a soccorrerlo e rimane poco distante fino a quando giunge l'ambulanza del Suem 118 (1.37). Alberto Stella, al momento di allontanarsi e raggiungere la sua Bmw per tornare a casa, viene seguito da alcune persone che lo aggrediscono a danneggiano la sua auto, colpita a pugni. L'ultima immagine dei video è quello in cui è immortalata l'auto della polizia stradale, le prime forze dell'ordine a giungere a Tovena. Le riprese si interrompono, stando alla perizia, alle 2 del mattino.

WhatsApp Image 2020-05-28 at 18.34.17-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento