Impianto audio, casse e impalcature: recuperata refurtiva per 100mila euro

Il titolare della "Hollywood service" di Carmignano di Brenta ha scoperto il materiale di sua proprietà qualche giorno fa, durante la "Street Food Garden" di Bessica di Loria. Denunciato per ricettazione un 22enne di Cittadella

Una parte del materiale che risultava rubato

Mentre si trovava alla "Street Food Garden" di Bessica di Loria, manifestazione che si è svolta lo scorso 17 marzo nella località della Castellana, ha avuto come un sussulto. Non poteva credere ai propri occhi: una parte del materiale che gli era stato rubato nel luglio scorso a Malo, nel vicentino (amplificatori, casse acustiche, altoparlanti, impalcature, per un totale di 100mila euro di refurtiva) veniva utilizzato in uno degli stand presenti all'evento. Il titolare della "Hollywood service" di Carmignano di Brenta, fortunato protagonista di questa vicenda, ha immediatamente allertato i carabinieri di Castelfranco. I militari, in breve tempo, hanno recuperato interamente la refurtiva (una parte era stata occultata in un'abitazione di Galliera Veneta, in via Statue) e denunciato per ricettazione un 22enne di Cittadella, di professione elettricista, che lo utilizzava a suo piacimento. Non chiaro come il giovane sia entrato in possesso di questo materiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

Torna su
TrevisoToday è in caricamento