Muore a 20 anni per un aneurisma, addio a Jasmine Gumirato

Qualche giorno fa il malore e il ricovero in ospedale, in coma: giovedì pomeriggio il suo cuore ha smesso di battere gettando nello sconforto l'intera comunità di Col San Martino

foto da Facebook

FARRA DI SOLIGO Grave lutto per la comunità di Col San Martino. Nel pomeriggio di giovedì 22 marzo, è mancata Jasmine Gumirato, 20 anni. La ragazza era stata colpita da un aneurisma, qualche giorno fa mentre si trovava in casa.

Il primo a soccorrerla è stato il padre, Giorgio, che aveva subito lanciato l'allarme al 118. Le condizioni della giovane, ricoverata in ospedale, si sono aggravate con il passare delle ore. Jasmine, entrata in coma, non si è più ripresa e nel pomeriggio di giovedì il suo cuore ha smesso di battere. La ventenne lascia la madre Rosella, papà Giorgio, il fratello Kevin, il fidanzato Ricky oltre a tanti amici ed ex compagni che con lei avevano frequentato l'istituto "Beltrame". La data dei funerali è stata fissata per il pomeriggio di martedì 27 marzo, alle ore 15, nella chiesa arcipretale di Col San Martino. Le epigrafi sono state esposte sabato nelle vie del paese e papà Giorgio ha voluto condividere il necrologio anche sul suo profilo Facebook in modo che il maggior numero di persone possibili fosse informato della notizia e potesse così dare l'ultimo saluto alla sua Jasmine.

a-39

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento