Accumula sfilza di reati: condannato a 5 anni di domiciliari

Si è conclusa con una condanna a 4 anni e 9 mesi di arresti domiciliari la "carriera" di un 33enne trevigiano. A suo carico numerosi reati, dal furto alla ricettazione

Un lungo curriculum, iniziato a 18 anni appena compiuti e terminato in questi giorni, quello di M. L., 33enne di Treviso, al quale i Carabinieri nei giorni scorsi hanno notificato la decisione del Tribunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per lui una pena di 4 anni e 9 mesi da scontare in regime di carcerazione domiciliare. Lunga la sua carriera: nel 1997 è stato arrestato per ricettazione, nel 2002 per furto al centro commerciale Plavis di Spresiano, nel 2004 è stato fermato a bordo di un'auto e denunciato per ricettazione di carte credito. L'ultimo reato risale al 2011 e si tratta di un furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento