Accumula sfilza di reati: condannato a 5 anni di domiciliari

Si è conclusa con una condanna a 4 anni e 9 mesi di arresti domiciliari la "carriera" di un 33enne trevigiano. A suo carico numerosi reati, dal furto alla ricettazione

Un lungo curriculum, iniziato a 18 anni appena compiuti e terminato in questi giorni, quello di M. L., 33enne di Treviso, al quale i Carabinieri nei giorni scorsi hanno notificato la decisione del Tribunale.

Per lui una pena di 4 anni e 9 mesi da scontare in regime di carcerazione domiciliare. Lunga la sua carriera: nel 1997 è stato arrestato per ricettazione, nel 2002 per furto al centro commerciale Plavis di Spresiano, nel 2004 è stato fermato a bordo di un'auto e denunciato per ricettazione di carte credito. L'ultimo reato risale al 2011 e si tratta di un furto.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

  • Minorenni ubriachi: schiamazzi, urla e bestemmie davanti alla chiesa

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Nuova ondata di maltempo sulla Marca: sottopassi allagati e alberi caduti

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento