Mezzo kg di cocaina nello zainetto della figlioletta, manette ad un 53enne

Blitz venerdì degli investigatori del Commissariato di Conegliano in un albergo della zona. L'uomo, autotrasportatore, vive in Germania: per la polizia è un corriere della droga

CONEGLIANO Mezzo kg di cocaina nello zainetto della figlia. Questo quanto hanno scovato gli uomini del Commissariato di Conegliano perquisendo l'alloggio, in un albergo del coneglianese, di un italiano di 53 anni residente in Germania a Dusseldorf da oltre 30 anni e autotrasportatore di professione. L'uomo, apparentemente un semplice turista in vacanza con moglie e figlia, sarebbe, secondo gli investigatori, un vero e proprio corriere della droga: ieri il gip Casciarri ha convalidato il suo arresto. L'uomo si è difeso dicendo di dover effettuare quella consegna per necessità, ovvero per ottenere denaro e assistere la madre anziana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento