Razziano il bar della stazione dei treni di Conegliano, fermati a Ponzano

Quattro romeni sono finiti nella rete dei controlli dei carabinieri di Montebelluna intorno a mezzogiorno in via Camalo': a bordo della loro autovettura sono stati trovati 3mila euro in contanti

La stazione di Conegliano

I carabinieri del nucleo radiomobile di Montebelluna, hanno denunciato quattro cittadini rumeni, tra i 43 e i 23 anni, tutti senza fissa dimora e con precedenti per delitti contro il patrimonio, in quanto ritenuti responsabili del furto avvenuto nella nottata precedente, ai danni del bar della stazione ferroviaria di Conegliano, nel corso del quale sono state rubate parecchie banconote dalla macchinetta cambia valuta ed altrettante monete dalla slot machine.

I quattro rumeni sono stati fermati dalla pattuglia della radiomobile intorno a mezzogiorno in via Camalo' di Ponzano Veneto ed a bordo della loro autovettura sono stati trovati 3mila euro (in monete e banconote), grimaldelli, torce, guanti, berretti di lana ed un coltello di genere vietato. Le immediate indagini hanno consentito di accertare (con la visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza) la responsabilità dei quattro stranieri in merito al furto in questione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento