Ferragosto, aumentano i controlli della polizia: fermati due spacciatori

Operazione sicurezza tra Treviso e Conegliano. Denunciati due spacciatori pakistani, a Conegliano espulso un cittadino moldavo. Da inizio settimana identificate 245 persone

Foto d'archivio

Per prevenire e contrastare il fenomeno dei furti in abitazione nonché delle truffe agli anziani,  soprattutto nel periodo di Ferragosto quando la città si svuota, la Questura di Treviso ha disposto un’ulteriore intensificazione dei controlli del territorio per la giornata di domani 15 agosto anche attraverso attività mirate di prevenzione.

Dall’inizio della settimana di Ferragosto, in base all’attività di controllo del territorio svoltasi a Treviso e nella prima periferia sono state identificate dai poliziotti delle Volanti 245 persone e controllati 47 veicoli, diverse centinaia con il “Sistema Mercurio”. Tali controlli sono stati estesi anche agli esercizi pubblici; 13 sono stati i locali controllati e 20 le persone denunciate per reati contro il patrimonio e per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti. Durante queste attività sono stati denunciati per resistenza e detenzione di sostanze stupefacenti due soggetti di origine pakistana, M.N. e A.A., rispettivamente di 30 e 25 anni, poiché durante il controllo si sono dimostrati aggressivi nei confronti dei poliziotti, proseguendo con il loro atteggiamento anche in Questura. A seguito di controlli più approfonditi sono state rinvenute sulla persona alcune bustine di sostanza stupefacente termosaldate, pronte per essere cedute, contenenti marijuana ed altri 4 involucri di plastica contenenti cocaina.

L’attività di controllo del territorio è stata intensificata anche nel territorio di Conegliano, dove i poliziotti del Commissariato hanno effettuato controlli mirati ad esercizi pubblici, negozi di vicinato, phone center e nella così detta zona del Biscione nel corso dei quali sono state identificate 15 persone di cui una denunciata per violazione al provvedimento di fogli di via obbligatorio ed un cittadino moldavo espulso in quanto irregolare sul territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

Torna su
TrevisoToday è in caricamento