Il "furbetto" del self service, si rifornisce a spese di un altro automobilista

L'episodio risale al primo settembre 2019 ed è avvenuto in una stazione di servizio di Cordignano. Denunciato un 55enne di Godega: ad incastrarlo sono state le telecamere di videosorveglianza. Aveva "scroccato" 30 euro e ora arrivano i guai

Le pistole di un distributore

Ha rifornito la propria auto, al distributore automatico, utilizzando il denaro che un altro automobilista aveva inserito. Una piccola furbata, per rubacchiare trenta euro di carburante, costerà una denuncia per furto ad un P.R., 55enne, incensurato, residente a Godega Sant'Urbano.

L'episodio risale al primo settembre 2019 ed avvenne a Cordignano, presso un distributore carburanti in via Strada Maestra d’Italia, dove l'uomo, approfittando del momento di distrazione di un altro cliente che aveva appena inserito le banconote all’interno del sistema di pagamento self-service, ha effettuato il rifornimento alla propria autovettura e successivamente si è dileguato. Decisive sono state le immagini delle telecamere del sistema di sicurezza dell’area di servizio, che hanno inquadrato la targa dell’auto dell'uomo che si era rifornito indebitamente. Per il 56enne è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica di Treviso per furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento