Auto rubata contro la vetrata della concessionaria di moto, ladri in fuga a mani vuote

Nel mirino "DF Moto" di via del Commercio a Cornuda. Il proprietario del negozio di scarpe attiguo, "La Reginetta", sorprende i banditi, quattro quelli entrati in azione, e li costringe a scappare. Sul posto i carabinieri di Montebelluna

E' fortunatamente fallito il furto tentato, all'alba di oggi, mercoledì, ai danni del negozio di moto "DF Moto" di via del Commercio a Cornuda. L'episodio è avvenuto alle 4. I malviventi, quattro quelli entrati in azione, hanno sventrato la vetrina esterna della concessionaria utilizzando come ariete un'auto rubata. Si tratta di una Audi Q5 bianca che era stata trafugata lo scorso 24 settembre all'interno dell'Autosoccorso "Boldrin" di Padernello di Paese dove si trovava sotto sequestro su provvedimento della Guardia di Finanza.

Il piano dei ladri prevedeva di appropriarsi delle moto presenti in esposizione e di caricarle a bordo di un furgone, mezzo rubato poco prima dal negozio di calzature attiguo, "La Reginetta". A mandare in fumo il furto è stato il proprietario che si trovava nei paraggi: l'uomo, attirato dal rumore della "spaccata", ha sorpreso i malviventi e li ha costretti alla fuga a bordo di un'altra auto, abbandonando quella rubata sul posto. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Montebelluna che acquisiranno le immagini delle telecamere presenti nella zona, a caccia di indizi utili per dare un volto ai malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento