Latitante fermato e arrestato dai carabinieri: furti e rapine in tutto il Veneto

Durante un normale controllo stradale i militari della stazione di Cornuda hanno scoperto che un 43enne catanese era stato condannato ad una pena definitiva di oltre 6 anni

CORNUDA Nella tarda serata di giovedì 29 settembre, i carabinieri di Cornuda hanno arrestato Arturo Achille Fassari, catanese di 43 anni, latitante nei confronti del quale pendeva un ordine di carcerazione, per cumulo pene emesso nello scorso mese di agosto, dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona, dovendo espiare 6 anni e 11 mesi di reclusione, per furti rapine e ricettazioni commessi in territorio Veneto, tra il 2005 ed il 2011.

Intorno alle ore 20.30, una pattuglia dei militari di Cornuda, mentre stava eseguendo un posto di controllo lungo via Padova, ha fermato una SAAB che stava procedendo verso il centro del paese. I due uomini che viaggiavano a bordo dell’autovettura alla vista dei militari hanno assunto un atteggiamento agitato e circospetto, che non passava inosservato, infatti sono stati accompagnati in caserma per accertamenti. Dal controllo è emerso che uno dei due, il passeggero, che aveva esibito una carta d’identità intestata ad un 50enne della provincia di Siracusa, in realtà era il latitante 43enne.

Dagli accertamenti sul numero del documento d’identità è emerso che realmente apparteneva al 50enne di Siracusa, che evidentemente gliene aveva prestato, considerato che non risultava essere rubato. Alla luce di ciò il siciliano è stato arrestato in flagranza di reato per falsità materiale, sostituzione di persona e falsa attestazione della propria identità. Attualmente si trova in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento