Crocetta, gli Alpini contro il sindaco: "Festa del 2 giugno celebrata in modo grossolano"

Tre Gruppi di penne nere (Crocetta del Montello, Ciano e Nogarè) hanno inviato una lettera a Marianella Tormena per esprimere il proprio disappunto in merito alle celebrazioni ufficiali non trattate adeguatamente nel territorio

CROCETTA DEL MONTELLO Le recenti celebrazioni del 2 giugno, associate ad un'altra manifestazione, è stata l'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso: tre Gruppi di alpini (Crocetta del Montello, Ciano e Nogarè) hanno deciso di inviare una lettera al sindaco di Crocetta, Marianella Tormena, per esprimere il proprio disappunto in merito alle celebrazioni ufficiali che secondo le penne nere non  sarebbero state trattate adeguatamente nel territorio, per dirla con un eufemismo. Non solo la festa della Repubblica ma anche il 25 aprile e il 4 novembre. Di seguito la missiva, dai toni polemici, degli alpini.