Danni da grandine alla Rotonda Papadopoli: ma la Mostra del Libro è più forte del clima

Domenica, nonostante le condizioni atmosferiche decisamente avverse, sono stati in tanti a partecipare agli eventi organizzati dall'Associazione Zheneda

I danni provocati dalla grandine

VITTORIO VENETO Danni e disagi a causa della grandine, ma la "Mostra del libro e scambio cartaceo" organizzata a Vittorio Veneto domenica dall'Associazione Zheneda con la collaborazione del Circolo degli editori si è svolta (quasi) regolarmente. Il tempo fortemente perturbato non ha fermato l'attività dei volontari capitanati da Aldo Bianchi, che hanno dovuto fare i conti con la violentissima grandinata abbattutasi sulla città e su Ceneda nel primo mattino di domenica.

"Abbiamo aperto la mostra del libro con mezz'ora di ritardo, ovvero alle 10.30 anziché alle 10, perché la grandine ha sfondato tre vetrate al piano terreno della Rotonda Papadopoli, sede della manifestazione – ricostruisce Bianchi, arrivato nella sede della mostra appena terminata la grandinata – vista la violenza delle precipitazioni e la rottura dei vetri (che abbiamo cercato di tamponare come possibile), l'acqua ha invaso i corridoi. Insieme a una mezza dozzina di volontari ci siamo armati di scope, secchi e stracci e abbiamo cercato di asciugare gli ambienti. Per eliminare l'acqua e riportare la situazione alla normalità ci sono servite un paio d'ore, ma almeno il programma culturale della giornata è stato salvato. Nelle prossime ore segnaleremo i danni al Comune. Per fortuna ai piani superiori non abbiamo registrato anomalie". L'associazione Zheneda ha anche recuperato i manifesti pubblicitari della mostra del libro dislocati lungo la città e abbattuti o danneggiati dalla grandine.

Il grave maltempo e i danni conseguenti hanno, come era prevedibile, portato poca gente alla "Mostra del libro" nelle ore mattutine. Grande affluenza invece dopo pranzo per i due appuntamenti sugli Ufo curati dal Centro Ufologico Nazionale, con oltre 50 persone che hanno trascorso l'intero pomeriggio alla Rotonda per ascoltare i relatori Alfredo Benni e Renzo Tomasella. Superata anche la prova del maltempo, i volontari di Zheneda sono già concentrati sul programma di fine luglio, quando oltre alla "Mostra del libro" nel centro storico di Ceneda tornerà pure l'antica Fiera di San Osvaldo.

ZhenedaGrandine1-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento