Vagone deraglia sulla linea Treviso-Vicenza: inevitabile lo scontro con un treno merci

L'incidente è avvenuto all'alba di sabato sulla linea Treviso-Vicenza. Ancora ignote le cause che hanno portato il vagone ad uscire dai binari, ma fortunatamente non si registrano feriti

Tanti disagi sabato mattina, a partire dalle ore 5.15, sulla linea ferroviaria Treviso-Vicenza nei pressi del passaggio a livello di Albaredo di Vedelago. A causare la sospensione della circolazione ferroviaria in mattinata è stato uno scontro tra due treni merci in seguito al deragliamento di un vagone in direzione Vicenza. Inevitabile quindi per il cargo in viaggio verso Treviso colpire, fortunatamente solo lateralmente, la locomotrice sulla linea parallela, causando in tal modo diversi danni. A causare il deragliamento sarebbe stato un problema di natura tecnica al carro del treno merci. Sul posto si sono comunque subito portati i vigili del fuoco di Castelfranco Veneto, la Polfer, i carabinieri e il personale delle Ferrovie dello Stato. "Questo episodo dimostra ancora una volta la pericolosità del passaggio a livello di Albaredo - dichiara il sindaco Cristina Andretta - Proprio per questo già da tempo stiamo lavorando, con la Provincia di Treviso e la Regione Veneto, per la realizzazione di un sottopasso in zona per evitare ulteriori episodi che possano paralizzare il traffico e creare così un grande disagio alla viabilità Nord-Sud in territorio comunale".

In ogni caso, a parte i danni materiali ai due treni (che non trasportavano merci pericolose e che appartengono a società private non del Gruppo FS Italiane) e alle rotaie che dovranno essere sostituite nei prossimi giorni, non si registra fortunatamente alcun ferito. Nonostante poi i tecnici di RFI siano da ore sul posto per gli interventi necessari al ripristino della circolazione, è già in corso la riprogrammazione dell'offerta ferroviaria con l'attivazione di servizi sostitutivi su strada che proseguiranno anche nei prossimi giorni fino al riposizionamento delle nuove traversine.

AGGIORNAMENTO: Si prevede di riattivare lunedì 4 febbraio la circolazione ferroviaria tra le stazioni di Treviso e Castelfranco Veneto. Sono 60 i tecnici di RFI e Trenitalia che sono al lavoro ininterrottamente per ripristinare l’infrastruttura ferroviaria rimasta danneggiata. Per tutta la giornata di domenica 3 febbraio i treni regionali saranno sostituiti con bus fra le stazioni di Treviso e Castelfranco Veneto. Potenziati i servizi di assistenza nelle stazioni interessate.

05a99e58-49c5-4175-b126-f4bb13734fb6-2

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento