Sciopero Panto, i lavoratori minacciano di occupare l'azienda

Seconda giornata di presidio, davanti alla Panto di San Biagio di Callalta venerdì. In mancanza di risposte concrete, i lavoratori sono pronti a occupare l'azienda

Non mollano i lavoratori della Panto di San Biagio di Callalta. Per il secondo giorno consecutivo, venerdì, hanno mantenuto il presidio davanti ai cancelli della nota azienda di serramenti.

Nessuna novità, ancora, riguardo alle tre mensilità arretrate non versate, ma i rappresentanti dei lavoratori hanno, intanto, ottenuto un appuntamento con il sindaco di San Biagio, Francesca Pinese, lunedì mattina, per sollecitare l'intervento degli enti locali.

Se non dovessero arrivare segnali di apertura da parte dell'azienda e risposte concrete riguardo gli stipendi non retribuiti e il piano di rilancio industriale, i dipendenti sono pronti a riprendere l'agitazione, lunedì, e a occupare l'azienda, a partire da martedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento