Cisl Belluno-Treviso: Gianni Pasian prende il posto del dimissionario Alfio Calvagna

Al nuovo segretario, eletto nel pomeriggio di martedì, saranno affidate in un’unica delega le competenze amministrative e organizzative al posto del dimissionario Alfio Calvagna

CISON DI VALMARINO Gianni Pasian, 52 anni, nato a San Donà di Piave, sindacalista con una esperienza ultraventennale nella Filca Cisl, è stato eletto a capo della segreteria territoriale della Cisl Belluno Treviso. L’elezione è avvenuta nel pomeriggio di martedì 7 novembre a Cison di Valmarino, dove si è svolta la riunione del Consiglio generale del sindacato guidato sul territorio da Cinzia Bonan. Dimissionario Alfio Calvagna, Segretario con delega al Bilancio, all’Amministrazione e al Mercato del lavoro e alle Politiche dell’artigianato, chiamato dalla Cisl del Veneto a ricoprire il ruolo di responsabile delle politiche del mercato del lavoro, dell’artigianato e delle politiche attive.

Grazie a un intenso percorso di consultazioni, è stata condivisa dal gruppo dirigente una proposta che ha portato alla candidatura e alla elezione di Pasian, che ha lavorato dal 1995 al 2002 negli uffici della Filca Treviso e che attualmente è Segretario generale aggiunto della Filca del Veneto e reggente della Filca Cisl di Padova-Rovigo. A Pasian saranno affidate in un’unica delega le competenze amministrative e organizzative. “Ad Alfio Calvagna - ha detto Bonan - porgo un ringraziamento a nome mio e di tutta la Cisl Belluno Treviso, per aver sempre svolto tutti gli incarichi ricoperti con passione e competenza, diventando un punto di riferimento importante, soprattutto nei settori dell’industria e dell’artigianato e mettendo sempre a disposizione di tutti la sua preparazione e l’esperienza. Do inoltre il benvenuto a Gianni Pasian, conosciuto a Treviso per aver lavorato in Filca dagli anni Novanta. Ora, dopo diversi importanti incarichi, ha maturato un’importante esperienza organizzativa e sindacale. Siamo sicuri che con l’entusiasmo che lo contraddistingue porterà un prezioso contributo alla nostra Unione”.

“Quello fatto a Treviso per me è stato un cammino lungo e ininterrotto, iniziato nel 1980 nella Fim, dove ho trovato nuovi valori e scoperto nuove responsabilità – ha detto Calvagna -. Abbiamo sfide molto complicate davanti, in una stagione in cui il tema centrale con cui confrontarsi non è più quello di accelerare i processi economico-sociali, ma di dare la giusta comprensione ai cambiamenti in atto. Ringrazio tutta la Cisl Belluno Treviso per il lavoro svolto assieme in tutti questi anni”. “Per me è un ritorno a casa perché da qui sono partito negli anni Novanta - ha commentato Pasian - Metto tutto il mio impegno e la mia disponibilità in questo nuovo incarico. Grazie per la fiducia, spero di essere all’altezza”. Per rendere ancora più efficiente la macchina organizzativa, alla Segreteria è stato inoltre affiancato uno staff con competenze trasversali, composto da Andrea Misericordia, della Femca, e Bruno Deola, della Fim. Infine, alla guida del Coordinamento donne, è stata eletta la delegata Alessia Salvador.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento