Avvallamento sulla piste, precipita per 6 metri: sciatore ferito

A finire ricoverato all'ospedale di Belluno è stato un 51enne impiegato trevigiano. L'uomo è stato recuperato grazie all'intervento dell'elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore

Un ricovero ospedaliero prima di Natale non lo vorrebbe nessuno, ma poteva andare molto peggio al 51enne impiegato trevigiano che domenica mattina, verso le ore 10, è stato soccorso lungo le piste del comprensorio sciistico “Civetta” in Val di Zoldo (BL). L'uomo stava difatti sciando in compagnia quando è improvvisamente precipitato nel vuoto per sei metri lungo un avvallamento naturale a bordo pista, ben segnalato, ma di cui non si è accorto. Immediatamente soccorso dai carabinieri locali, impiegati in quel momento nel servizio vigilanza e soccorso sulle piste da sci, il 51enne infortunato è stato poi recuperato dall'elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore e poi trasportato all'ospedale di Belluno. Al momento non si conosce la prognosi e la specifica diagnosi delle lesioni riportate dallo sciatore, ma fortunatamente non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento