Boato nella notte, esplode il bancomat delle Poste: ladri in fuga col bottino

Il furto è avvenuto nella nottata tra venerdì e sabato in via Cavallea a Pederobba. Ingenti i danni provocati dallo scoppio, mentre il bottino è stato di 40mila euro

La struttura colpita dall'esplosione

Un boato in piena notte, alcune grida e poi le gomme delle auto che stridono sulla strada prima di dileguarsi lontano. Questo quanto hanno sentito diversi residenti di via Cavallea a Pederobba nella nottata tra venerdì e sabato, verso le ore 03.00. Tre ignoti travisati hanno infatti improvvisamente fatto esplodere il Postamat del locale ufficio postale, il tutto grazie a quella che in gergo viene chiamata "marmotta", ossia una piccola bomba artigianale. Lo scoppio ha danneggiato in maniera importante la struttura, soprattutto una vetrata dello stabile, ma il danno principale è il bottino rubato dal trio di ladri, 40mila euro circa. In ogni caso, i malviventi sono poi fuggiti a bordo di un'Audi A6 e di una Bmw Coupé, entrambe di colore grigio. Sul fatto indagano ora i carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento