Evade dai domiciliari, fermato ubriaco e senza patente alla guida

Un 42enne di Caerano San Marco è finito nei guai. Oltre ad essere evaso, non si è fermato all'alt dei carabinieri a un posto di blocco

ALTIVOLE — Doveva trovarsi ai domiciliari, in realtà è stato sorpreso al volante di un’auto senza patente e completamente ubriaco. Alla vista dei carabinieri, come se non bastasse, ha pensato bene di premere l’acceleratore tentando un'impossibile fuga. Non è riuscito a passarla liscia un 42enne di Caerano San Marco, denunciato dai militari dopo un inseguimento ad Altivole.

Le forze dell’ordine avrebbero intimato l’alt al conducente del veicolo che, anziché fermarsi, ha proseguito per la sua strada. I carabinieri hanno messo in moto la loro auto e lo hanno seguito, fino a bloccarlo poco più avanti. Il 42enne è risultato positivo all’alcol test e, come se non bastasse, è emerso che la sua patente era scaduta. Oltre a ciò, da un controllo approfondito gli investigatori hanno scoperto la sua evasione dagli arresti domiciliari. Inevitabile, per lui, una denuncia. 

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento