Bandito solitario assalta l'ufficio postale, il colpo stavolta però fallisce

L'episodio in tarda mattinata a Fagarè di San Biagio di Callalta. Il malvivente, armato con una pistola e con il volto travisato da una sciarpa, è stato costretto a fuggire in bici da un impiegato. Sul posto i carabinieri

SAN BIAGIO DI CALLALTA E' fortunatamente fallito un tentativo di rapina, piuttosto goffo, avvenuto nella tarda mattinata di oggi, giovedì, presso l'ufficio postale di Fagarè di San Biagio di Callalta, lungo via Postumia est. Ad entrare in azione un bandito solitario, con il volto travisato da una sciarpa e armato di una pistola quasi certamente finta, che ha cercato di farsi consegnare del denaro da un impiegato dell'ufficio. L'uomo era, al momento della rapina, solo nella filiale (protetto da un vetro blindato anti-proiettile) ma è riuscito a far desistere il bandito che è stato costretto a dileguarsi in sella ad una bicicletta, mezzo con cui era giunto fin li. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Treviso che ora indagano sulla vicenda; probabile che il bandito sia un residente della zona. Acquisite le telecamere di videosorveglianza interne all'ufficio postale. Il colpo odierno segue di poco più di 24 ore quello messo a segno, mercoledì mattina, presso l'ufficio postale di Frascada di Preganziol. Ad agire in questo caso sono stati due malviventi, entrambi di colore e armati di pistola e coltello da cucina. I banditi sono riusciti a fuggire con un bottinodi circa 2mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

poste-fagare-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento