Andrea Brunello sempre più nell'occhio del ciclone: fallita anche la sua Kornice

L'azienda del noto promoter cultutale trevigiano chiude definitivamente i battenti. Dopo la liquidazione e il tentativo di concordato, il Tribunale ne ha difatti dichiarato la fine

TREVISO Non c'è pace per Andrea Brunello, noto promoter culturale trevigiano. Dopo infatti il fallimento negli scorsi anni della sua società Artematica, dovuta anche all'inchiesta sui biglietti museali gonfiati in quel di Brescia e per il quale lo stesso Brunello è stato recentemente condannato, ora anche la sua ultima nata, la Kornice Srl, ha ricevuto una sentenza di fallimento.

Come difatti riporta "la Tribuna" in edicola oggi, la società di viale della Repubblica aveva tentato la strada del concordato dopo la messa in liquidazione, ma gli ingenti debiti (oltre 650 mila euro) hanno impedito questa soluzione fino ad arrivare alla inevitabile sentenza di dicembre del Tribunale di Treviso. Kornice chiude quindi i battenti dopo diverse mostre comunque di successo, a Treviso come in tutta Italia e persino all'estero. Tra le maggiori si ricordano le esposizioni su El Greco a Ca' dei Carraresi (per cui Fondazione Cassamarca avanzerebbe ancora circa 20 mila euro di affitti), e quelle sui Lego e Star Wars, Francis Bacon, i Maya e anche Lady Diana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una folla per l'addio a Giulia, due famiglie unite nel dolore

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Magnesio: il segreto della vitalità

  • Palazzo restaurato, sulla facciata appaiono le immagini del Duce

Torna su
TrevisoToday è in caricamento