Treviso, convegno di federautomotive a palazzo dei 300

Etica, trasparenza, professionalità, sicurezza: dove va il mercato dell'auto ed il suo service. Focus sul mercato dell'usato

TREVISO Sabato 17 marzo 2018 dalle ore 15:00 Palazzo dei Trecento ospiterà il convegno organizzato da FederAutomotive sul tema: "Etica, trasparenza, professionalità e sicurezza nel mercato dell’auto e dei suoi servizi". L'evento non è riservato ai soli addetti ai lavori ma è aperto a tutto il pubblico. "Il convegno intende illustrare lo stato dell’arte dello sviluppo delle imprese nel settore automotive - spiega Pierluigi Doro, direttore generale di FederAutomotive - particolare attenzione verrà riservata alle figure professionali che operano a contatto con il pubblico, e all’affacciarsi sul mercato di una nuova disciplina più responsabile ed etica, orientata alla sostenibilità ambientale ed alla trasparenza.

Focus principale di questo primo evento, sarà il mercato dell’usato: oggi in Italia oltre il 50% delle auto usate ha i chilometri “scalati”; intendiamo arrestare tale pratica dannosa per gli utenti, introducendo il primo sistema di certificazione che permette di verificare stato d’uso e chilometri autentici, sia quando si acquista da privati sia quando si compra dai rivenditori. Il convegno offrirà anche l'occasione per riflettere sugli sbocchi professionali creati mediante la formazione e lo sviluppo sostenibile delle imprese responsabili, in un’ottica di inclusione sociale e traino economico della nostra regione".

Per approfondire il tema del mercato responsabile al convegno, che verrà aperto dal sindaco di Treviso Giovanni Manildo, interverranno personalità del giornalismo e di impresa, oltre ad esponenti della politica nazionale e dell’associazionismo. “L'amministrazione di Treviso pone grande attenzione ai temi che affronterà il convegno di FederAutomotive – dichiara l'assessore alla semplificazione, sviluppo e crescita del Comune di Treviso Paolo Camolei – Etica, trasporti, professionalità e sicurezza sono al centro del nostro agire, perché sono la base del rapporto di fiducia che deve instaurarsi tra chi eroga un servizio e chi lo acquista o lo riceve. Nella visione di una città davvero smart, il futuro dell'auto è assolutamente cruciale: siamo particolarmente interessati a tutto ciò che riguarda motori elettrici o altri sistemi a basso impatto ambientale”.

FederAutomotive è un’associazione che raggruppa al suo interno tutti gli attori della filiera automotive che hanno un rapporto con il pubblico: dagli autoriparatori ai gommisti, dai carrozzieri ai trasportatori, dai centri di revisione ai centri multiservice, dai concessionari alle agenzie di pratiche auto, ai salonisti dell’usato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In partenza dallo scalo di Tessera, in valigia ha una pistola e 5 proiettili

  • Attualità

    La polizia locale del Coneglianese sarà operativa anche a San Pietro di Feletto

  • Cronaca

    Furti tra la Marca e il vicentino, ladro finisce nella rete della polizia

  • Salute

    Giacomo Zanus è il nuovo direttore della IV° Chirurgia del Ca’ Foncello

I più letti della settimana

  • I proprietari lasciano: la Gigia è in vendita

  • Ragazza aggredita da tre uomini nel parcheggio del supermercato

  • Schianto nella notte sulla Pontebbana, grave un 18enne

  • Rissa in pizzeria: titolare e dipendente aggrediti da due stranieri

  • Operaio trovato morto in casa in una pozza di sangue, giallo a Casale

  • Incidente in A4 al confine tra Meolo e Roncade, muore un 48enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento