Controlli: fermato, esibisce patente falsa e risulta recidivo

Nella notte tra giovedì e venerdì un 34enne è stato trovato alla guida nella sua auto con una patente false. Sottoposto ad accertamenti è risultato che qualche anno fa aveva causato un incidente perché sotto effetto di droghe

Continuano i controlli della Polizia locale sulle strade trevigiane per contrastare la guida in stato di ebbrezza e l'alta velocità.

Nel corso delle verifiche in via Noalese, nella notte tra giovedì e venerdì, gli agenti, alle 3.20, hanno fermato un cittadino nigeriano di 34 anni, che ha esibito loro un permesso internazionale di guida, risultato essere falso. Il 34enne, accompagnato al comando è stato sottoposto ad ulteriore verifiche, non solo per essere in possesso di documentazione falsa ma anche per essersi messo alla guida senza patente. Dagli accertamenti sono emersi numerosi precedenti a carico dell'uomo, tra i quali un sinistro, causato qualche anno fa, perché sotto effetto di sostanze stupefacenti.

Oltre al nigeriano, nell'arco della nottata, gli agenti della municipale hanno sottoposto ad accertamenti circa quaranta automobilisti, lungo la Feltrina, la Noalese e in piazza Unità d'Italia. Due le patenti ritirate per guida in stato d'ebbrezza e una decina gli automobilisti pizzicati a spingere l'acceleratore oltre il limite consentito.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Festa dell'Assunta, frecciata a Salvini nell'omelia di Monsignor Gardin

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento