menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Preso ladro dei cimiteri, almeno ottanta i colpi messi a segno

I Carabinieri lo hanno trovato a casa e l'uomo non ha opposto resistenza. I furti a suo carico sono almeno ottanta, effettuati a Vidor, Valdobbiadene, Pedemontana e Bellunese

Fermato dai Carabieri il ladro dei cimiteri di Vidor, Valdobbiadene, Pedemontana e Bellunese. Si tratta di un cinquantenne di Vidor, ora denunciato.

Quando i Carabinieri hanno bussato alla sua porta, l'uomo ha ammesso la sua colpevolezza. Il cinquantenne sarebbe responsabile di almeno ottanta furti. Dalle statuette ai fiori: l'uomo rubava di tutto, per poi rivendere la refurtiva nei negozi dell'usato del Veneto, spacciandosi come commerciante che aveva appena cessato l'attività.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    Torna su