Torna la Fiera 4 Passi, mille ragazzi in città per un viaggio nell'economia solidale

Al via la 13esima edizione di Fiera 4Passi, il 12-13 e 19-20 Maggio al parco Sant'Artemio. Sarà dedicata alle “Generazioni in viaggio”. Speciale anteprima con un grande evento che vedrà coinvolti oltre mille ragazzi delle scuole secondarie di primo grado

TREVISO La 13esima edizione di Fiera 4Passi (12-13 e 19-20 Maggio al parco S.Artemio) sarà dedicata alle “Generazioni in viaggio” e avrà una speciale anteprima, martedì 10 Aprile,  con un grande evento che vedrà coinvolti contemporaneamente nel centro storico di Treviso oltre mille ragazzi delle scuole secondarie di primo grado della città e dei Comuni limitrofi.  “Crediamo fortemente che la scuola sia chiamata a conoscere l'aspetto virtuoso della società e del territorio e l’impegno di molti verso lo sviluppo sostenibile dal punto di vista sociale e ambientale – spiega Alessandro Franceschini coordinatore della Fiera -  Condividere questo percorso di educazione alla cittadinanza consapevole è uno degli obiettivi di sempre di Fiera 4Passi, in particolare nella declinazione di questa edizione, “Generazioni in viaggio”. 

Mille i ragazzi che parteciperanno a questo speciale viaggio nel mondo dell’economia sostenibile, provenienti dagli Istituti Comprensivi di Treviso (scuole Coletti e Stefanini) IC “Scarpa” di Villorba, IC “Manzoni” di Povegliano, IC “Manzoni” di Lancenigo, IC “M. Polo” di Silea e IC “A.Gramsci” di Casale sul Sile.  Dieci le piazze e i siti della città che ospiteranno i laboratori coordinati da Progetto Giovani Treviso, Spazio donna Treviso, Sprar, Brat, MOM, COOP, Contarina, Volontarinsieme – CSV Treviso (con le associazioni Giocare in corsia e Nat’s per..) Oltreconfin, Unicomondo e Pace e Sviluppo.

Quattro i grandi temi sui quali verteranno i laboratori, Partecipazione, Volontariato, Ambiente, Commercio Equo. “I ragazzi sono stati preparati in classe, per arrivare all’evento consapevoli di quanto troveranno e del viaggio che li aspetta, per scoprire un’economia green, etica ed equa – spiega Antonella Della Giustina, organizzatrice dell’evento – I laboratori spaziano dalla mobilità sostenibile, il riciclo dei rifiuti, la multiculturalità, il lavoro minorile, il commercio equo, la gestione dei richiedenti asilo. Possono sembrare temi difficili per ragazzini 12-13 anni, ma la sfida è proprio quella di dare loro responsabilità e possibilità di comprendere come, a partire da tutti, sia possibile un’economia diversa, in una società più inclusiva e aperta.”

La collaborazione con il Comune di Treviso, e in particolare l’Assessorato alla Partecipazione, ha permesso di coinvolgere le realtà che si occupano di accoglienza richiedenti asilo, parità di genere e cittadinanza attiva. “Saranno presenti il Progetto Giovani, lo Sportello Donna, il progetto SPRAR con la cooperativa La Esse e la BRAT, la libreria dei piccoli – spiega Liana Manfio Assessore alla Partecipazione Comune di Treviso – ci è sembrata un’occasione imperdibile per mettere a disposizione di oltre mille ragazzi, dei professionisti che si confrontino con loro sui temi della parità di genere e sugli stereotipi maschio/femmina, sulla multiculturalità, sul dramma dei richiedenti asilo e infine sulla possibilità di cambiare il mondo, anche attraverso il libri.”

Piazza Rinaldi, Piazza S.M. Battuti, Loggia dei Cavalieri, Piazza Borsa, Palazzo della Borsa, Palazzo dei Trecento, Bottega Altromercato e libreria Brat saranno i luoghi che ospiteranno i laboratori. Al  Teatro Comunale Mario del Monaco, inoltre, i ragazzi assisteranno allo spettacolo “O.Z. Storia di un’emigrazione” portato in scena dalla compagnia milanese “Eco di Fondo”, che narra di una piccola e viziatissima Dorothy affronta il naufragio della nave da crociera su cui è imbarcata, ritrovandosi ad attraversare una realtà mai vista prima, fra paesaggi meravigliosi, ma anche terre devastate dalla guerra e dalla povertà. Incontra dei personaggi, tutti in viaggio verso O.Z., che in questo caso non è un mondo incantato, ma una delle tante Lampedusa di oggi. 

Alle 11 in punto tutti mille i ragazzi si incontreranno in Piazza dei Signori, per un flashmob organizzato in collaborazione con gli studenti della Cooperativa Scolastica dell’Istituto Riccati.  “Sarà una mattinata di colori, volti, sorrisi e buone pratiche per un futuro che, partendo dai ragazzi, possa davvero veder migliorare la qualità di vita di ognuno di noi – conclude Alessandro Franceschini – Ringraziamo il Comune di Treviso, l’Istituto Riccati, Contarina, Volontarinsieme – CSV Treviso e tutti i partner che hanno aderito con entusiasmo al progetto e i nostri sostenitori. Come Cooperativa Pace e Sviluppo crediamo fortemente che l’incontro tra “generazioni in viaggio”, richiamando al tema della Fiera, possa portare ricchezza e crescita per tutti, perché ogni grande trasformazione parte sempre dai primi, piccoli passi.”

Specifiche tecniche laboratori 

TEMA PARTECIPAZIONE

PROGETTO GIOVANIMULTICLICK Progetto Multiclick riguarda il tema della MULTICULTURALITÀ: che cosa significa? Come possiamo rappresentare adeguatamente questo concetto pensando alla città in cui viviamo? 

SPAZIO DONNA - MASCHI CONTRO FEMMINE: VALORIZZIAMO LE DIFFERENZE! I ragazzi e le ragazze saranno coinvolte in una attività sugli stereotipi connessi al ruolo “maschio” e “femmina”. Si proporrà un’attività specifico per mettere in evidenza come le categorie e gli stereotipi possano diventare dei pregiudizi che non permettono il confronto e la valorizzazione delle differenze che ci sono tra uomini e donne.

SPRARriPROGETTIAMO LA CITTA’ “Immagina di essere una persona (sia italiana che non) che arriva a Treviso da un altro posto, senza punti di riferimento. Cosa vorresti trovare in questa città per sentirti a tuo agio?” Riflessione sugli elementi che rendono una città accogliente per tutte le persone e costruzione di una città.

BRAT+TRABICCOLO DEI SOGNIBASTA  - LIBRI!! (SIAMO LIBERI?) Se da oggi nel mondo non ci fossero più libri? Che pacchia! Niente libri da leggere per farci le schede, niente libri da studiare, niente libri per le vacanze, niente libri nello zaino...È questo il mondo che vorrei? Riflessione giocosa sulla possibilità e sulla responsabilità di cambiare il mondo... anche partendo dai libri.

TEMA VOLONTARIATO

NATS  - PABLO IL CARRETTO E L’AQUILONE Valorizzazione critica del lavoro minorile, cittadinanza attiva, decentramento culturale

LILT GIOCARE IN CORSIA MODALITÀ CLOWN Breve storia clown, piccoli esercizi di espressione corporea, esercizi di conoscenza di sé e dell'altro.

TEMA AMBIENTE        

CONTARINA - ACCADEMYIMPRONTE Momento ludico-educativo attorno ai temi del ciclo dei materiali, del riuso, dei messaggi importanti per la tutela dell’ambiente.

OLTRECONFIN –  ORTO IN BOTTIGLIA Momento ludico-educativo per facilitare l'assorbimento di semplici concetti di preservazione ambientale e concepire in chiave diversa gli oggetti della quotidianità. 

MOMAPP4TEEN All’interno di un bus elettrico di ultima generazione, un incontro sulla mobilità sostenibile, riflettere sulla propria richiesta di mobilità, informazioni su come si prende un bus,  informazioni sulla sicurezza e sui comportamenti corretti. Il tutto utilizzando insieme una APP. 

TEMA SOLIDARIETA'/COMMERCIO EQUO

ALTROMERCATO -  ZUCCHERO DOLCE, ZUCCHERO AMARO L’intervento ha come obiettivo raccontare cos’è, quali sono i suoi principi, come funzione il commercio equo. Lo faremo andando alla scoperta di un prodotto simbolo del Commercio Equo e Solidale, in un viaggio dalla canna da zucchero al nostro palato.

UNICOMONDO - Agenda 2030 UNA MARATONA SOLIDALE Le classi si sfideranno in diverse prove e giochi in una sorta di maratona solidale alla scoperta dei grandi temi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Le prove prevedono delle simpatiche incursioni in alcune materie di studio delle classi: tecnologia, scienze, lingua inglese, arte. 

COOP - RIPERCORRIAMO LE FILIERE Essere consumatori responsabili significa capire come sono realizzati e da dove provengono i prodotti di consumo quotidiano, con un’attenzione particolare alle filiere ambientalmente più sostenibili. Gli studenti valutano le interazioni che un prodotto ha con l’ambiente, grazie all’analisi della rintracciabilità dell’etichetta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    False immatricolazioni e evasione su auto di lusso, 57 truffati nella Marca

  • Cronaca

    Furti di bici e nei supermercati, scoperto il "covo" del ladro

  • Attualità

    Daniela Sogliani è il nuovo manager dei musei civici di Treviso

  • Cronaca

    Operaio ferito alla testa, trasportato in elicottero al Ca' Foncello

I più letti della settimana

  • Malore fatale nel sonno: imprenditrice perde la vita a 53 anni

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Auto si schianta fuori strada: morto ragazzo 19 anni

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Malore alla guida, si schianta contro un albero e muore a 51 anni

  • Schiacciato da una lastra in acciaio: operaio muore in azienda a 25 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento