Esasperato dalle offese di due 15enni, 67enne prende la fionda e ne colpisce uno alla testa

L'uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni aggravate a danno di minori. A scatenare l'ira dell'uomo i continui insulti dei ragazzini

La fionda sequestrata

Venerdì sera la Sala Operativa della polizia di Treviso ha ricevuto la segnalazione di un ragazzino che affermava di essere stato colpito con una biglia d’acciaio, lanciata da un signore dal balcone della propria abitazione, nella zona della stazione ferroviaria. Le volanti, giunte in pochi istanti sul posto, hanno immediatamente ricostruito l’evento, sentendo anche il sospettato che inizialmente ha riferito di aver semplicemente avuto una discussione con alcuni ragazzini che l’avevano importunato e, solo successivamente, ha ammesso di aver colpito un giovane con la propria fionda dal balcone di casa, colpendolo alla testa, consegnando volontariamente l’arma ai due poliziotti. Il trevigiano, successivamente identificato come P.T., sessantenne, ha riferito di essere stato già in passato più volte insultato e offeso dai due quindicenni e, di fonte alle ennesime immotivate offese, avrebbe perso la pazienza. Accompagnato in Questura per i dovuti accertamenti, è risultato privo di precedenti penali e ha ammesso di aver posto in essere un atto spropositato che avrebbe potuto provocare conseguenze più gravi. Per questi motivi P.T. è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni aggravate a danno di minori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento