L'ex sindaco organizza un flash mob per chiedere un nuovo ponte a Vidor

L'appuntamento è per sabato 24 febbraio. Durante l’evento la candidata terrà un breve comizio per spiegare ai presenti la complessa vicenda del ponte avanzando una nuova richiesta

VIDOR "Da troppo tempo il nostro territorio attende un nuovo Ponte di Vidor". Con queste parole l'ex sindaco di Valdobbiadene e candidata alle elezioni politiche nel collegio di Montebelluna per la Camera dei deputati, Anna Spinnato, ha deciso di organizzare un flash mob per la mattinata di sabato 24 febbraio con lo scopo di chiedere al Comune di Vidor un nuovo ponte sul Piave.

Il ritrovo è previsto per le ore 9,30 a Covolo, nel parcheggio retrostante il locale '' Il tocco giusto'' in Via Erizzo. Da lì i manifestanti percorreranno a piedi l'attuale Ponte di Vidor guidati dall'ex sindaco Spinnato che terrà un breve comizio per spiegare nei dettagli la vicenda del ponte di Vidor e per raccontare quali sono i suoi propositi in caso di elezione per quanto riguarda questa tematica. Al suo fianco le candidate alle elezioni Anna Spinnato e Laura Puppato, i segretari dei  circoli del montebellunese e i consiglieri comunali Luciana Fastro di Pederobba e Davide Quaggiotto di Montebelluna. Negli ultimi anni è nato un vero e proprio movimento d’opinione con il fine di richiedere quest’opera attesa da molto tempo per la quale il governo aveva stanziato dei finanziamenti che sarebbero stati erogati una volta ricevuto il progetto esecutivo dalla Regione Veneto che però non ha mai provveduto a farlo;  Anna Spinnato in particolare è stata la portavoce di questo movimento di cittadini negli ultimi mesi e ora, con questa nuova iniziativa, spera di poter dare una svolta significativa al futuro del ponte di Vidor.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento