Ladri di "oro rosso" in azione: spariti 30 quintali di rame alla "Follina Components"

La banda, prima di fare razzia, ha provocato un black out rubando poi i cavi da una cabina elettrica. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Vittorio Veneto

FOLLINA Trenta quintali di rame, per un valore di circa 15mila euro: questo il bottino di un furto messo a segno nella notte tra martedì e mercoledì alla "Follina Components" di via Prà Lovai a Follina. Ignoti, dopo essere penetrati dal retro, hanno provocato un black out e poi, indisturbati, si sono appropriati dei cavi di una cabina elettrica di trasformazione. Su questa banda di "ladri di oro rosso" indagano ora i carabinieri di Vittorio Veneto. I danni per l'azienda sono ingenti. A riportare la notizia è stata oggi, giovedì, La Tribuna di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento