Resta incastrato con una gamba sotto un macchinario, operaio grave

L'episodio al lanificio "Paoletti" di via Cartiera a Follina. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cison di Valmarino, i vigili del fuoco e ambulanze ed elicottero del Suem 118. Dipendente trasportato al Ca' Foncello di Treviso

Sul posto intervenuti gli infermieri del Suem 118

Grave incidente sul lavoro nella prima mattinata di oggi, lunedì, poco dopo le 8, presso lo stabilimento del lanificio "Paoletti" di via Cartiera a Follina. Un operaio, per cause in fase di accertamento da parte del nucleo Spisal dell'Ulss 2, è rimasto incastrato con la gamba sinistra in un macchinario, un pressatore idraulico. Il lavoratore, Z.D., 48enne di Follina, stava esegendo dei lavori di pulizia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco di Vittorio Veneto e ambulanze ed elicottero del Suem 118. Il dipendente è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello di Treviso. La prognosi è riservata. Giunto sul posto anche il sindaco di Follina, Mario Collet.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento