Si schianta in discesa contro un auto: ciclista 50enne grave all'ospedale

L'uomo stava percorrendo la strada che porta alle Grotte del Caglieron. Subito soccorso da alcuni passanti e volontari, è stato poi portato in ospedale con l'eliambulanza

Un'immagine dell'incidente

E' grave all'ospedale il 50enne ciclista trevigiano che sabato mattina, verso le ore 10.30, è rimasto gravemente ferito a seguito di uno sfortunato incidente nei pressi di via Breda a Fregona. L'uomo stava percorrendo la strada che porta alle Grotte del Caglieron quando, nei pressi di una curva molto stretta, ha improvvisamente impattato contro una Volkswagen Polo che proveniva dal lato opposto della carreggiata. Lo scontro è stato violento, ma il 50enne è stato subito accorso da alcuni passanti e volontari presenti in zona per la Giornata ecologica. In breve è comunque poi arrivata anche l'ambulanza del Suem 118 da Vittorio Veneto. L'uomo, apparso si grave ma non in pericolo di vita al momento dei soccorsi, pare sia peggiorato poco prima di essere trasferito, in condizioni critiche, all'ospedale Ca' Foncello di Treviso con l'elisoccorso. Per i rilievi di rito sono invece intervenuti i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento