Raffica di furti al cimitero, caccia al ragazzo con l'orecchino

Diversi frequentatori si sono lamentati per i continui furti di piccoli oggetti di poco valore. Una donna sarebbe stata avvicinata da un giovane

Raffica di furti al cimitero di Maser, ormai chi va a visitare le tombe dei propri cari non può davvero più. Una signora anziana racconta di aver visto vicino a lei un giovane dall’aspetto robusto, con i capelli corti e un orecchino, che l’ha puntata. Le si è avvicinato probabilmente per scipparla ma fortunatamente un altro uomo ha fatto ingresso al cimitero e questo è bastato per far scappare il giovane ladro.

È da tempo che i frequentatori del cimitero di Maser lamentano furti di oggetti di poco valore sia dalle tombe che dalle cappelle di famiglia. Una cosa inspiegabile per i più, visto che il bottino è sempre così misero. E così è scattata la richiesta al Comune di effettuare più controlli. L’amministrazione ha risposto che installerà delle telecamere di sicurezza ma secondo i frequentatori non è abbastanza. Sono preoccupati che soprattutto con la ricorrenza del primo novembre i furti aumenteranno.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento