Rubano nelle auto parcheggiate fuori dal Supersonic: arrestati un 20enne ed un 27enne

I due sono stati sorpresi in possesso di borse, giubbotti, portafogli e bancomat sottratti dopo aver scassinato le auto posteggiate. Ora si trovano agli arresti domiciliari

SAN BIAGIO DI CALLALTA Nella notte tra venerdì e sabato i carabinieri di San Biagio di Callalta hanno arrestato due giovani, un veneziano di 20 anni ed un serbo di 27, entrambi residenti a Favaro Veneto (VE) ed incensurati, responsabili di furto aggravato e indebito utilizzo di carte di pagamento. I due infatti, verso le ore 03.00, sono stati sorpresi durante un servizio svolto nel parcheggio della discoteca Supersonic, dopo che avevano scassinato quattro autovetture dalle quali avevano sottratto borse, giubbotti e portafogli. In un caso, i due hanno persino sottratto un bancomat con il quale hanno poi prelevato la somma di 150 euro da uno sportello nei pressi del locale. La refurtiva è stata comunque successivamente tutta restituita. I due sono stati messi agli arresti domiciliari in attesa di comparire davanti al Tribunale di Treviso per la convalida.

Potrebbe interessarti

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Tamponamento a catena in A4: un morto, traffico in autostrada nel caos

  • Auto fuori strada in Feltrina: due persone incastrate tra le lamiere, ferita una bimba

Torna su
TrevisoToday è in caricamento