Colpo al Bingo: rubati 6mila euro da furgone dei vigilantes

Furto con destrezza al Bingo di via Terraglio. Due malviventi in moto hanno approfittato di una distrazione del vigilantes e hanno sottratto alcuni sacchetti di monete dal furgone

Una distrazione di uno dei vigilantes è stata fatale, ieri mattina, affinché i ladri riuscissero a derubare il Bingo di via Terraglio a Treviso. Un colpo che è fruttato ai malviventi ben 6mila euro.

L'assalto è avvenuto poco dopo le 8.30. Una coppia di malviventi, con un casco in testa, sono riusciti a rubare otto sacchetti di monete provenienti dalle slot machine presenti all'interno del Bingo. I saccetti erano posizionati sul furgone degli addetti al prelievo, che avevano lasciato però la porta aperta del furgone per velocizzare il carico e scarico della merce.

Presi i sacchetti i due sono fuggiti verso via Selvatico, in sella a uno scooter bianco. La Polizia ha tentato di inseguirli, ma senza furtuna. I due scappando hanno perso due sacchetti, che sono stati recuperati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Referendum: affluenza record in provincia di Treviso con il 76,86%

    • Cronaca

      Villorba: lavori in un capannone, tetto si incendia

    • Cronaca

      Rogo in via del Mozzato: a causare le fiamme il caminetto dell'attico

    • Cronaca

      Aggressione a Nardin, il Treviso calcio: "Violenza ingiustificabile"

    I più letti della settimana

    • Gravissimo scontro tra auto a Canizzano: due persone finiscono all'ospedale

    • Treviso: palazzina in fiamme a Sant'Antonino, dodici appartamenti evacuati

    • Sale in treno senza biglietto, il capotreno lo sanziona ma finisce a processo

    • A 25 anni una donna può fare l'imprenditrice? Si e con successo. Apre a Treviso PUFF Store

    • Razzia di pellicce e giubbini, colpo da 100mila euro da "Colognese"

    • Arcade: ragazzo di 19 anni tenta il suicidio dopo una delusione d'amore

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento