Vacanza sfortunata in Puglia: appello per Sofia, rubata dai ladri

Una coppia triestina è stata derubata durante una vacanza in Puglia. I malviventi hanno portato via anche Sofia, il bassotto di famiglia

Un'immagine di Monopoli, dove i due trevigiani trascorrevano le vacanze

TREVISO — Una vacanza in Puglia rovinata dalla visita dei ladri. Non tanto per le macchine fotografiche e i preziosi, due turisti triestini, scambiati per trevigiani, lanciano un appello disperato per ritrovare la loro cagnolina Sofia. Una banda di malviventi gliel'ha portata via.

Una brutta avventura quella cui sono andati incontro i due che, durante la loro permanenza in Puglia, hanno subito un furto. L’episodio è avvenuto martedì. Avevano lasciato Sofia, un bassotto, nel trullo che avevano affittato per una decina di giorni in contrada Torchiano, al confine tra Fasano (Brindisi) e Monopoli (Bari).

Quando sono rientrati dalla giornata al mare, la loro cagnolina non c’era più. Insieme a lei erano spariti anche tre macchine fotografiche, un computer, due orologi e alcuni gioielli. I turisti hanno immediatamente sporto denuncia, dopo aver notato che la porta di accesso era stata divelta.

Ora i due triestini lanciano un appello disperato per ritrovare la loro Sofia, dotata di microchip. Hanno perfino promesso una ricompensa a chi gliela riporterà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento